congiuntivo

Una Ricetta per il Congiuntivo – A Recipe for the Subjunctive

Una mini guida per imparare ad usare il congiuntivo (A mini guide to learn how to use the subjunctive)

 




Verbs allow you to convey a specific manner of thinking.

This characteristic of a verb is known as its mood.

While the indicative mood is used to express facts and information, you use the subjunctive every time you express doubt, possibility, uncertainty, personal opinions, emotions, desire, a suggestion or a hypothetical situation;  anything that is not a sure fact.

congiuntivo

As opposed to describing what is, the subjunctive describes what might be.

It’s generally preceded by the main clause and often introduced by the conjunction che (that).

(but this does not mean that che is always followed by the subjunctive!)

 

main clause + che + dependent clause with subjunctive

 

The ‘uncertain’ or ‘subjective’ nature of the verb phrase lies:

(a) in the main verb on which the subjunctive depends;

(b) in the conjunction that links the two verbs;

(c) in the pronoun or adjective.

 

Do not use the subjunctive to say what you know or are sure of.


Read the following examples:

 

Pietro va al negozio (Pietro is going to the shop).

⇒ Pietro e’ andato al negozio (Pietro went to the shop).

 Dico a Pietro di andare al negozio (I tell John to go to the shop).

 

In these examples, the speaker is relating an objective fact using the Indicative mood.


Read the following examples:

 

⇒ Voglio che Pietro vada al negozio (I want Piwtro to go to the shop)

⇒ Spero che Pietro vada al negozio. (I hope Pietro goes to the shop).

⇒ Preferisco che Pietro vada al negozio (I prefer that Pietro goes to the shop).

⇒ E’ necessario che Pietro vada al negozio (It is necessary for John to go to the shop).

⇒ E’ possibile che Pietro vada al negozio (It is possible that John will go to the shop).

⇒ Bisogna che Pietro vada al negozio.

⇒ Prima che Pietro vada al negozio devo scrivere la lista della spesa.

 

In this examples, the speaker is not expressing the fact that Pietro goes to the shop but his/her opinion.

For this reason, all of these clauses would be in the subjunctive.


You will often find the subjunctive is needed after the following sentence elements:

 

1 – Verbs

2 – Conjunctions

3 – Impersonal expressions

4 – Impersonal verbs

5 – Some Expressions

and also in “If” Conditional but that’s another story!


1- VERBS

 

congiuntivo con i verbi

 

Examples:

Pensare che (to think that)

Pensano che abbia ragione io.(They think I’m right.)

Pensi che sia giusto? (Do you think that’s fair?)

 

Credere che (to believe/think that)

Credo che Mario sia intelligente  (I believe/think Mario is smart)

 

Sperare che (to hope that)

Spero che vada bene. (I hope it’ll be okay)

 

Essere contento che (to be glad that)

Sono contento che sia bel tempo (l’m glad the weather’s nice)

 

Mi dispiace che (to be sorry that)

Mi dispiace che non vengano (I’m sorry that they’re not coming)





2 – CONJUNCTIONS

 

 

Examples:

 

Prima che (before)

Vuoi parlargli prima che parta? (Do you want to speak to him before he goes?)

 

meno che (unless)

Lo prendo io, a meno che tu lo voglia. (I’ll take it, unless you want it)

 

Benché (although)

Benché lei studi molto, non prende buoni voti.  (Although she studies a lot, she doesn’t get good grades.)

 

Sebbene (Even if)

Sebbene abbia l’auto andrà a piedi (Even if she has a car she will always go on foot)

 

Affinché (so that)

Prenderò il treno affinché il viaggio sia comodo (I’ll take the train so that the journey will be comfortable)

 

Come se (as if)

Parlava come se avesse il raffreddore. (He was speaking as if he had a cold.)

 

Malgrado (although)

Malgrado siano in tre non riescono a finire il lavoro

Although there are three of them, they couldn’t finish the job.


3 – Impersonal expressions

 

Most impersonal expressions require the subjunctive when followed by a che clause.

 

STRUCTURE:

E’ + noun + che + subjunctive

 

E’ + adjective + che + subjunctive

 

E’ + adverb + che + subjunctive


E’ difficile (adjective) (It is difficult)

E’ meglio (adverb) (It is better)

E’ un peccato (noun) (It is a pity)

 

Examples:

E’ facile che (It’s probably)

E’ facile che piova (It’ll probably rain)

 

Può darsi che (it’s possible that)

Può darsi che non venga.

 

E’ un peccato che (it’s a pity that)

E’ un peccato che non sia venuto. (It’s a pity that he did not come)

 

E’ possibile (It’s possible)

E’ possibile che non venga (It’s possible that he won’t come)

 

E’ impossibile (It’s impossible)

E’ impossibile che si possa finire in tempo (It’s impossible for it to be completed in time)

 

E’ necessario (must)

E’ necessario che venga (He must come)


4 – Impersonal verbs

 

Impersonal verb + che + subjunctive

 

Bisogna che

Occorre che

Pare che

Può darsi che

Basta che

Sembra che

Dire (impersonal form) –> Si dice/dicono

 

Examples:

 

Bisogna (it is necessary that)

Bisogna che lei lo sappia (She will have to know)

 

Può darsi (It’s possible)

Può darsi che vincano. (It’s possible or maybe they’ll win.)

 

Occorre (to be done)

Occorre che sia fatto subito (It should be done at once.)

 

Pare (to seem)

Pare che arrivi un’ora prima (It seems that he arrives an hour earlier)

 

Sembra (to seem)

Sembra che tu abbia ragione. (Seemingly/ It seems you’re right.)





5 – Some Expressions

 

→ With Indefinite Adverbs:

Qualunque

Qualsiasi

Ovunque

Chiunque

Comunque

Dovunque

 

Examples:

 

Chiunque (Whoever)

Chiunque venga a casa nostra, deve togliersi le scarpe.   (Whoever comes to our house has to

take off his shoes.)

 

Dovunque (Wherever)

Dovunque lui sia, io lo seguo (Wherever he goes, I will follow him)

 

Qualunque (Whatever)

Qualunque cosa tu faccia, va bene . (Whatever you do, it is fine.)

 

Qualsiasi (Whatever)

Sono pronta a fare qualsiasi cosa tu mi chieda. (I’m ready to do whatever you ask me to do.)


With comparative + “di quanto” and relative superlative adjectives

 

SUPERLATIVE RELATIVE

STRUCTURE:

più’ + adjective + che + subjunctive

Examples:

 

La vacanza in Grecia è stata la più bella che abbia mai fatto (The holiday in Greece was the most beautiful I’ve ever done)

Il ciclismo è lo sport più faticoso che abbia mai provato (Cycling is the most tiring sport I have ever experienced)

E’ il vino migliore che io abbia bevuto (It is the best wine I have drunk)

 

COMPARATIVE

STRUCTURE:

più + adjective + di quanto + subjunctive

Examples:

 

Londra è più bella di quanto pensassi (London is more beautiful than I thought)

Questo libro è meno interessante di quanto credessi (This book is less interesting than I thought)

La situazione è peggiore di quanto possiate immaginare (The situation is worse than you can imagine)


With some Nouns

 

  • il dubbio
  • la paura
  • il timore
  • il desiderio
  • la speranza
  • l’ipotesi
  • il pensiero
  • l’idea

 

Il dubbio (the doubt)

Roberto era tormentato dal dubbio che Maria non lo amasse (Roberto was tormented by the doubt that Maria did not love him)

 

Il pensiero (the thought)

Al pensiero che lui potesse lasciarmi mi sento male (I feel bad at the thought that he could leave me)

 

La possibilità (the chance)

C’è la possibilità che tutto vada bene (There is a chance that everything goes well)



 

Quale frase è corretta? (Which sentence is correct?)

 

 

Penso che hai fatto bene (I think you did well)

o

Penso che tu abbia fatto bene (I think you did well)






INDICATIVO o CONGIUNTIVO?

 


INDICATIVO

modo della realtà (the world of reality)

 

Esempio:

Maria parla francese (realtà) (Maria speaks french)

 

 

CONGIUNTIVO

modo personale di vedere e sentire le cose (a personal way to see and feel things)

 

Esempio:

 

Mi sembra che Maria parli francese -soggettività- (It seems to me that Maria speaks French -subjectivity)

 

∼ The first sentence expresses certainty, so it must be in the indicative.

∼ The second sentence expresses uncertainty, so the subjunctive should be used.


 

INDICATIVO

con i verbi che esprimono certezza (DIRE – RACCONTARE)

 

CONGIUNTIVO

con i verbi che esprimono opinioni e sentimenti personali

(PENSARE – CREDERE – DESIDERARE – VOLERE – SPERARE – TEMERE)

 


DIRE

NON DIRE

Spero che tornino presto

Mi auguro che le cose vadano bene

Vorrei che ne parlaste

Immagino che sia guarito

Temeva che avesse sentito

Credo che abbia ragione

Suppongo che siano partiti

Spero che tornano presto

Spero che le cose vanno bene

Vorrei che ne parlate

Immagino che è guarito

Temeva che aveva sentito

Credo che ha ragione

Suppongo che sono partiti

 


Cosa useresti dopo questi verbi, indicativo o congiuntivo?


ESERCIZI

Cosa useresti dopo questi verbi? L’indicativo o il congiuntivo?

1. Spero che

 
 

2. Penso che

 
 

3. Ti dico che

 
 

4. Spero che

 
 

5. Secondo me le cose

 
 

6. E’ importante che voi _____ bene (ascoltare)

 
 

7. Noi sappiamo che la macchina ____ nuovo (essere)

 
 

8. Noi speriamo che la macchina ____ nuova (essere)

 
 

9. Sappiamo che a loro non ____ la minestra (mangiare)

 
 

10. Desidero che tu ____ a casa mia (venire)

 
 

11. Luisa mi dice che i guanti _____ di pelle (essere)

 
 

12. Io so che lui _____ la cioccolata (mangiare)

 
 

13. La mamma non vuole che Maria _____ la cioccolata (mangiare)

 
 

14. Ovunque loro ____ io li aspetto (essere)

 
 

15. Roma ___ una bella città (essere)

 
 

16. Roma è la città più bella che _______ (esserci)

 
 

Question 1 of 16

 

 


4 MODI PER IMPARARE AD USARE BENE IL CONGIUNTIVO

 

1 – allenarsi a imparare le forme dei suoi 4 tempi

2 – notare quando gli italiano lo usano (o non lo usano)

3 – prendere nota di tutti i suoi usi

4 – capire meglio la regola della concordanza cioè della relazione tra i tempi della frase principale e della secondaria





Le canzoni e il Congiuntivo


Domenico Modugno – Nel blu dipinto di blu

Penso che un giorno così non ritorni mai più

 


Mango – La rondine

Nonostante tu sia la mia rondine andata via


Negramaro – “Parlami d’Amore”

 

quando pensi che sian troppe le parole


Max Pezzali / 883 – Hanno ucciso l’Uomo Ragno

Hanno ucciso l’uomo ragno, chi sia stato non si sa


Tiziano Ferro – Ti voglio bene

E in quanto a te so solo che se ti vedessi
Sarei più stronzo di ciò che ti aspettassi


Mina – Vorrei che fosse amore

 

Vorrei che fosse amore


Lucio Dalla – 4 marzo 1943

e benchè non sapesse il nome


Giorgio Gaber – Il Riccardo

ma è il più simpatico che ci sia


Lorenzo Baglioni – Il congiuntivo


Lunapop – Un giorno migliore

 

A nice song where you can listen to some sentences with the subjunctive.

You can try to find the sentence where the singer does not use the subjunctive (but where it should be used).

Can you find it?

 





Follow Italian Tutor for Easitalian:

Your coach to learn and improve Italian language

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.